Gnatologia

Gnatologia: apparato masticatorio sotto controllo!

Per prima cosa è molto importante definire la gnatologia come una branca piuttosto recente  dell’odontoiatria.

La gnatologia è la branca dell’odontoiatria che si occupa dei disordini a carico dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM) e ne suggerisce le tecniche terapeutiche più appropriate. La gnatologia si occupa quindi della fisiologia, delle patologie e delle funzioni della mandibola (masticazione, deglutizione, fonazione, postura) e pertanto studia i rapporti tra i mascellari, i denti, le due articolazioni temporo-mandibolari, i muscoli che muovono i mascellari ed il sistema nervoso che comanda quei muscoli, compresa la lingua. La gnatologia si occupa proprio di studiare e ripristinare il corretto equilibrio tra questi distretti risolvendo la sintomatologia che ne deriva.

Le arcate dentali e le ossa mandibolari sono in stretta relazione tra di loro, in condizioni normali, la masticazione presenta un movimento molto spontaneo non soggetto a problematiche di alcune sorta.

Gnatologia, tenere conto del quadro generale del paziente!

Nella diagnosi di un paziente è importante far un lavoro di analisi a 360 gradi che coinvolga anche aspetti emotivi. Stati di tensione, nervosismo, legati magari a condizioni psicologiche di stress possono notevolmente influenzare quelle che sono alcune funzioni di base coma la masticazione.

Chi è il gnatologo?

Parliamo di un dentista che ha fatto degli studi specifici e si è specializzato in gnatologia. Parliamo di disturbi legati prevalentemente a problemi come il bruxismo, disordini di natura cranio mandibolare.

Funzioni come la deglutizione non sono semplici automatismi messi in moto dal nostro sistema nervoso, parliamo di condizioni fortemente influenzate dalla postura e dalla nostra muscolatura.

Quando devo andare dal gnatologo?

Parliamo di una branca specifica legata alla masticazione e ai problemi di postura nata circa un secolo fa. Eppure solo recentemente si è iniziato a comprenderne l’importanza e le sue applicazioni.

Parliamo di studi legati alla neurofisiologia, in ogni caso per un paziente resta un dubbio fondamentale: quando rivolgersi a una figura come il gnatologo?

La visita deve essere effettuata nei casi in cui si notino dei problemi di natura mandibolare. Parliamo di situazioni come dei “ click” involontari alla mascella mentre stiamo magari mangiando.

Dolori muscolari localizzati in modo particolare nella zona cervicale. In presenza magari di frequenti e forti cefalee, dolori localizzati nella zona della schiena o alle gambe.

In questo caso, unitamente a un bravo gnatologo si dovrebbe anche consultare un fisioterapista o un posturologo.

 Il bruximo, un problema dei tempi moderni!

Se ne sente parlare con sempre maggiore frequenza, il bruximo è un problema legato soprattutto alla fase notturna del sonno. In condizioni di stress di natura psicologica o fisica può manifestarsi anche durante l’arco della giornata.

Viene anche definito “ digrignamento dei denti”, parliamo di una condizione che può essere di natura diversa e presentare livelli d’intensità molto diversi tra di loro.

Ci sono numerosi studi che stanno cercando di identificare quale sia la causa di questo problema. Si parla di un fattore di carattere psicologico unita anche a una componente legata alle arcate dentali. Un loro non corretto allineamento, può causare questo tipo di fenomeno.

Il bruxismo è una condizione psicologica e fisica che non va assolutamente sottovalutata. Occorre rivolgersi a uno specialista che sicuramente proporrà una soluzione come un bite.

Parliamo di un dispositivo mobile composto di un materiale come la resina realizzato sul calco della mandibola del paziente.

Elettromiografo a cosa serve?

Una diagnosi corretta legata ai problemi masticatori richiede sempre un esame approfondito, per questo motivo avere un apparecchio che consenta un esame molto rapido del bilanciamento muscolare è molto importante.

L’elettromiografo è un apparecchio che serve proprio a valutare se sono presenti eventuali sbilanciamenti nei muscoli masticatori.

Per fornire al proprio paziente un bite adeguato, personalizzato e modellato sulle problematiche specifiche del soggetto è necessario comprendere fino in fondo la situazione dei muscoli legati al movimento della mascella.

In questo modo la diagnosi diventa puntuale e precisa, personalizzata e in grado di fornire quelle risposte che il nostro paziente sta cercando

Gnatologia 27 novembre 2013
Indirizzo:
Via Duccio di Buoninsegna, 22
00142 Roma, Italia
Telefono:
06.50.30.773
Fax:
06.50.41.758
email appuntamenti:
segreteria@studiodontoiatricodominici.com
Please use the form below to send us an email:
(required, at least 2 characters)
(required)
(optional)
(required)

Studio Odontoiatrico Dominici

Tel. 06.50.30.773
via Duccio Buoninsegna 22,
00142 Roma
segreteria@studiodontoiatricodominici.com

Seguici anche su Facebook

Orario Visite

Lunedì 09:00 -13:00 14:00 - 20:00
Martedì 09:00 -13:00 14:00 - 20:00
Mercoledì 09:00 -13:00 14:00 - 20:00
Giovedì 11:00 -13:00 14:00 - 20:00
Venerdì 11:00 - 13:00 14:00 - 20:00

Dove Siamo